Visita alle bellezze della Catania sotterranea

Sotto alla Catania che tutti conoscono e possono vedere oggi ne esiste un’altra, anzi esistono più livelli, più città sotterranee nascoste, ma visitabili da chi è alla ricerca di nuovi percorsi e nuove emozioni.

La Catania sotterranea nasce da una stratificazione storica, che ha portato ad edificare la città moderna, in gran parte settecentesca, su precedenti costruzioni greche e romane.

Le pietre di Catania, nel suo centro storico, così come in molti vicoli, ci raccontano delle storie, basta saperle ascoltare e aver voglia di scoprire una città diversa.

La memoria della città è preservata da alcune associazioni culturali che organizzano visite guidate ai percorsi sotterranei, un buon modo anche per promuovere salvaguardia e valorizzazione di luoghi e beni di indubbio interesse storico e artistico.

Per i turisti più curiosi è possibile quindi effettuare percorsi di trekking urbano, veramente unici nel loro genere, che si dipanano per gran parte del centro storico alla ricerca di tracce e testimonianze del passato.

Scendendo sotto la superficie della Catania attuale si potranno scoprire elementi di quella Romana e Bizantina, si potrà fare un viaggio nella storia del Cristianesimo delle origini e oltre a luoghi di interesse storico e archeologico se ne potranno ammirare anche diversi di grande interesse geologico.

Bellezze artistiche, architettoniche e naturalistiche aspettano chiunque desideri scoprirle, non fermandosi alla superficie, ma scendendo, letteralmente, più in profondità. Come capita in varie città italiane, anche Catania ha una sua versione sotterranea, con percorsi di estremo interesse e fascino, sia per l’appassionato di storia, che per il semplice curioso, interessato ad un’esperienza diversa da quella proposta dalla comune offerta turistica.

Visitando la Catania sotterranea si possono ammirare i resti di domus romane e i di vasti complessi termali, riccamente decorati da mosaici ed elaborati stucchi.

Non mancano le testimonianze di edifici e complessi monumentali, come teatri, antichi santuari e acquedotti. La città cristiana è ampiamente testimoniata da luoghi di culto legati in particolar modo ai santi patroni Agata ed Euplio, mentre quella medievale e moderna, mostra resti sopravvissuti all’eruzione dell’Etna del 1669 e al devastante terremoto del 1693.

Per maggiori informazioni e per prenotare una visita: http://www.cataniasotterranea.it/

Aggiungi il tuo commento

Condividi


GLI ULTIMI COMMENTI SU QUESTO POSTO

Tutti i campi sono obbligatori

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Alcuni angoli simili


Più angoli di Catania