6_2017_avril_chanson_landing

Tolosa e le canzoni

La canzone francese ha il vento in poppa. A Tolosa, alcuni luoghi si sono specializzati nella programmazione di esibizioni canore da parte di artisti di respiro locale e nazionale. Qualità del testo, armonia delle parole, finezza musicale e trame rocambolesche: venite ad accomodarvi davanti a queste piccoli palcoscenici talvolta sottovalutati, ma sempre estremamente musicali.

Alla Cave Poésie, delizie musicali

Musica e parole piene di poesia: ecco cosa vi aspetta in questa piccola cantina costruita nei tipici mattoni di Tolosa. Potrete godervi lo spettacolo seduti a un tavolino, sorseggiando una bevanda locale. Musicalmente, il posto è caratterizzato da formazioni poetiche e da nuove scoperte e creazioni. Si viene alla Cave Poésie per le Nuits de la Pleine Lune, quando il palcoscenico è aperto senza distinzioni a tutti coloro che desiderano salire sul palco. Ci si viene anche per le Chansons à la Cheminée, le jam-session dell’artista tolosano Simon Chouf, che invita i suoi amici musicisti per improvvisazioni al 100% tipiche della città.

Al Bijou, una vera e propria istituzione

Situato nel retrobottega di un bistrot di quartiere, il Bijou nasconde bene le sue carte. Eppure questo è il punto di riferimento storico delle canzoni tolosane. Creato nel 1989 da Philippe Pagès, questo luogo è stato un trampolino di lancio per molti artisti, grazie al il fiuto e alla propensione per la produzione artistica del suo manager. Rilevato nel 2012 da Emma Pascal Chauvet, questo luogo rimane sempre palcoscenico di artisti affermati e di nuovi talenti. Ha anche mantenuto i suoi appuntamenti classici, come le Audizioni Pubbliche. Una volta al mese, possiamo applaudire una serie di artisti che hanno a disposizione una ventina di minuti per mostrare il meglio del proprio repertorio. Serate conviviali ad ingresso libero, piene di scoperte!

Chez Ta Mère, per ascoltare canzoni.

Nonostante le difficoltà attraversate, da cinque anni questo locale ricco di charme esalta convivialità e qualità musicale. Fino al mese di giugno, Chez Ta Mère permette ancora di fare scoperte musicali. È bello andarci per la Goguette, ossia per reinterpretare i testi inserendo parole nostre su una base musicale standard. Questo evento è in programma anche la domenica sera. La gente viene qui con gli amici, per assistere a uno spettacolo musicale, nella lingua dei segni o al teatro dell’improvvisazione. Appena prima dell’inizio, si ordina una bevanda al bar. Ma attenzione, per consumare occorre la tessera… Ad ogni modo, nessun problema: è possibile partecipare a pagamento libero. E poi incrociamo le dita affinché nel corso della prossima stagione, Chez ta Mère ritrovi un nuovo respiro culturale!

Aggiungi il tuo commento

Condividi


GLI ULTIMI COMMENTI SU QUESTO POSTO

Tutti i campi sono obbligatori

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Alcuni angoli simili