photo-1

Ricardo Lezón, gli eroi locali del nord della Spagna

Stai pensando di fare un viaggio nel nord della Spagna? Bilbao, Santander, Asturie… Non importa quale sia la tua meta; abbiamo creato per te una playlist di brani tipici che rappresentano l’identità musicale di questo stupendo territorio.

Per aiutarti a scoprire ancora di più il nord della Spagna, abbiamo intervistato Ricardon Lezón, il cantante dei “McEnroe”, un leggendario gruppo indie spagnolo autore di ben 5 dischi. Ricardo ha prodotto un album da solista un anno fa, è autore di poesie e canzoni e collabora con altri artisti spagnoli, tra i quali spicca la band “The New Raemon”.

Gli abbiamo chiesto alcuni consigli sulla tua prossima destinazione.


photo-2

Quando hai cominciato a suonare e come sono stati gli esordi?

Ho iniziato quando ero molto giovane, a diciassette anni, con i miei amici d’infanzia. Tirammo a sorte e a me toccò il ruolo di bassista, così comprai un basso e cercai di imparare a suonarlo. Formammo diverse band e registravamo le cover dei gruppi che ci piacevano: “Echo and the Bunnymen”, “The Cure”, “Stone Roses”, “The Smiths”, “Los Negativos”, ecc.

I miei amici fecero molti passi avanti ma io rimasi indietro, così alla fine mi misi a suonare la chitarra e formai la mia band con Jaime. Successivamente, si unirono a noi Edu, Gonzalo e in seguito Pablo. Avevamo un solo patto: smettere di fare cover, dovevamo suonare tutti pezzi nostri.

Descrivi il luogo in cui vivi in dieci parole o meno.

Nord. Campagna. Vicino alla spiaggia.

Per la gente di Bilbao / Getxo qual è il modo preferito di godersi la musica?

Getxo ha una cultura musicale dalle radici profonde, soprattutto per quanto riguarda i gruppi musicali. Qui sono nate parecchie band, con stili diversi e molta personalità. Il clima musicale è vivace: c’è tanta musica in strada, ci sono festival di musica jazz, folk e due di musica rock. Mancano i concerti musicali organizzati nelle sale o nei bar, ma la vera protagonista è la musica dal vivo.

Qual è il tuo posto preferito dove mangiare quando hai meno di 10 € in tasca?

Una domanda complicata, sicuramente a casa. Scherzi a parte, con questa somma si possono mangiare i pintxos al Puerto Viejo. Altrimenti, c’è un posto tipico nella zona della Stazione di Neguri dove bere una birra e condividere un ottimo pollo allo spiedo.

Quali sono le cose principali da vedere/fare/mangiare/bere che suggeriresti agli appassionati di musica che visiteranno il nord della Spagna?

Un aperitivo a base di vino e pintxos al Puerto Viejo, fare il bagno a Sopelana o a Azkorri, due spiagge incantevoli, visitare la scogliera di Punta Galea, fare una passeggiata lungo il molo e poi sorseggiare una birra alla Stazione di Neguri; visitare il Museo delle Belle Arti e il Museo Guggenheim, cenare al Coppola se siete a Bilbao o all’ Itxas Bide se siete a Getxo e avete più di 10 € nel portafoglio.

Vivere a Bilbao / Getxo influenza la vostra musica?

Penso che sia un’influenza primordiale. Il paesaggio, la natura del territorio, i colori, il tempo, avere il mare vicino. Tutti questi elementi che ci circondano sono presenti nelle nostre canzoni.


photo-3

Dove faresti una passeggiata al primo appuntamento?

Senza dubbio alla scogliera di Punta Galea. Al secondo, salirei sul Serantes.

Qual è il modo migliore di godersi l’estate nel Paese Basco?

Le spiagge di questa regione sono fantastiche. Da Getxo a Gorliz ci sono tantissime spiagge. Un po’ più avanti c’è il territorio dell’Urdaibai, con le spiagge di Laga e Laida e i suoi meravigliosi paesini, come ad esempio Mundaka. Se ti piace la campagna, ci sono tantissimi percorsi e boschi da esplorare a piedi. A luglio c’è il BBK Live, tutta l’estate ci sono i festival di jazz e di folk e le feste di paese. Ci sono mille cose da fare, è impossibile annoiarsi.

Qual è la tua principale influenza musicale autoctona, passata e/o presente?

Ci sono molte band e autori locali che mi piacciono, ma non saprei dire quale mi ha influenzato. Per esempio, mi piace molto Mikel Laboa. Attualmente sono tantissime le band formate da musicisti bravissimi: Gringo, Belako, We Are Standard, Garbayo, Fakeband e tante altre.

Quali musei o gallerie d’arte consigli di visitare assolutamente?

Sono un fan del Museo delle Belle Arti di Bilbao, non me lo perderei per nulla al mondo. Poi c’è il Guggenheim che è proprio lì accanto e mi piace molto anche il Museo de Reproducciones di Bilbao. Infine, consiglio di visitare Ah Bilbao! che è nel quartiere storico. Non è un museo né una galleria, è un negozio molto bello dove si possono trovare vestiti e splendide cose fatte a mano.

Aggiungi il tuo commento

Condividi


GLI ULTIMI COMMENTI SU QUESTO POSTO

Tutti i campi sono obbligatori

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Alcuni angoli simili


Più angoli di Asturie