photo-1-clisson

Partire alla scoperta di Clisson

Clisson è un grazioso paesino situato a sud di Nantes, nel bel mezzo dei vigneti. La città è ideale per le passeggiate ed è molto diversa da quello che ci si aspetta. Oggi vi spiegherò perché è bello girovagare a Clisson e cosa vi scoprirete.

Sia che siate di Nantes e in cerca di una gita giornaliera, sia che siate in viaggio alla scoperta di cosa offre la regione di Nantes, dovete andare a Clisson. Partendo da Nantes, ci impiegherete una quarantina di minuti in auto e una mezz’ora in treno. La gita si può svolgere facilmente in una giornata, eppure vi darà di sicuro l’impressione di aver fatto un viaggio.

Se il nome di Clisson vi è noto, è sicuramente perché ogni anno a giugno la città accoglie uno dei più importanti festival musicali della Francia e di musica estrema (metal, hard rock, ecc.) d’Europa: L’HellFest Open Air festival. Il luogo del festival è aperto per una passeggiata e può essere una tappa del vostro giro.



Passeggiare a Clisson è una boccata d’aria fresca. La città si trova nella verde vallata del Sèvre Nantaise, nel bel mezzo del Vignoble e delle vigne a perdita d’occhio. Il panorama è particolarmente attraente e il viaggio si apprezza sia in auto sia in treno. Gli amanti della natura potranno perfino godersi un giro in kayak. Il centro è piacevole per i pedoni. Tra il castello, i mercati, il ponte medievale, il viadotto… i luoghi d’interesse non mancano e la città pullula di bei panorami.

Ma ciò per cui Clisson sorprende maggiormente sono i paesaggi ispirati alla Toscana. Non ce li aspetteremmo a così pochi chilometri da Nantes. Ovviamente, ci sono tre personalità, artisti e diplomatici, che hanno vissuto in Italia e hanno deciso nel XIX secolo di restaurare e di fare propria la città: i fratelli Cacault e François Frédéric Lemot. A Clisson troviamo quindi un’architettura atipica per la regione, dove tegole e mattoni affiancano finestre dalle forme arrotondate e persiane colorate.

Per visitare Clisson, vi consiglio di partire dal castello, raggiungere il quartiere Saint-Antoine dalla via della scala del castello e di procedere fino al Dominio di Garenne-Lemot, che è una piccola attrazione in sé. Il parco si ispira ai paesaggi romani. Vi si trovano rovine, templi, sculture, grotte, piccionaie… E nel bel mezzo del dominio c’è la villa Lemot, con l’impressionante colonnato e la terrazza, che offre il più bel panorama su Clisson. Proprio come un quadro!

Tutto a Clisson invita a girovagare, non perdetevi questa gemma della regione di Nantes.


Aggiungi il tuo commento

Condividi


GLI ULTIMI COMMENTI SU QUESTO POSTO

Tutti i campi sono obbligatori

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Alcuni angoli simili


Più angoli di Nantes