img_4222

Notre Dame de Strasbourg, la più bella di tutte le cattedrali

Gli abitanti di Strasburgo dicono che tutte le strade portano alla Cattedrale di Strasburgo. Umorismo o realtà, la capitale europea non si visita senza passare per Notre Dame. Lì, arrivando da una strada, alzerai di colpo, gli occhi al cielo. Eccola! Maestosa e unica…

Nella maggior parte dei casi, si arriva alla Cattedrale dalla rue des Hallebardes, passando davanti alla Maison Kammerzell. La cattedrale appare allora, in tutto il suo splendore.

La “belle Strasbourgeoise”

Grazie ai suoi 142 metri di altezza, la cattedrale fu a lungo (fino al 1874) uno degli edifici più alti del mondo. La Storia la fece diventare un punto di riferimento. Oggi, si insegna ancora il giuramento di Cufra. “Nous sommes en marche, nous ne nous arrêterons que lorsque le drapeau français flottera sur la cathédrale de Strasbourg” (Stiamo avanzando, e ci fermeremo solo quando la bandiera francese ondeggerà sulla cattedrale di Strasburgo), esclama il Generale Leclerc, nel profondo del deserto Libico.

La storia della Cattedrale inizia molto prima. Progettata su diversi edifici religiosi tra cui un tempio romano dedicato al dio Marte, l’attuale Notre Dame deve il suo sviluppo ad un architetto geniale: Erwin von Steinbach. Siamo nel 1284.

Altri direttori dei lavori proseguiranno la costruzione.

I muri vengono fabbricati con il gres dei Vosgi. Innanzitutto, apprezzerai visitare il suo interno. La navata, il coro, il rosone ti ispireranno. Sappi che questa cattedrale cela molti segreti e statue insolite. Tra queste, il cane del predicatore Jean Geiler… Aspetta il suo padrone, e si dice che accarezzarlo porti fortuna. Scoprirai anche l’Orologio astronomico e la sua straordinaria precisione…

Maestosa…

Dopo la visita o una preghiera, uscirai ad osservare le sorprendenti figure lavorate nella pietra. 138 statue e gruppi scolpiti ornano la facciata. Vari dettagli svelano qui, l’umorismo, la fede o l’esoterismo dei tagliatori di pietra.

Maestose, la Cattedrale di Strasburgo e la sua unica guglia non ti lasceranno indifferente… Invierai sicuramente ai tuoi amici un souvenir, una foto…

Per i più curiosi o sportivi, la scoperta continua, attraverso un passaggio dalla parte della Place du Château. Qui, potrai salire i 332 scalini che ti separano dalla piattaforma.

Da lassù, avrai una vista mozzafiato e potrai osservare Strasburgo, i Vosgi, la Foresta Nera… Un momento memorabile! Memorabile come gli spettacoli di “Suoni e luci” che animano la “Belle Strasbourgeoise” le sere d’estate.

Aggiungi il tuo commento

Condividi


GLI ULTIMI COMMENTI SU QUESTO POSTO

Tutti i campi sono obbligatori

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Alcuni angoli simili