Nantes e i suoi vitigni

I vitigni di Nantes non sono i più noti della Francia, ma qui nascono dei veri vini del terroir, lavorati da viticoltori appassionati. Oggi vi propongo una panoramica dei vitigni di Nantes non ancora molto conosciuti ma che riservano belle sorprese.

I vitigni di Nantes

I vini della regione di Nantes appartengono alla famiglia dei vini della Valle della Loira. I vigneti di Nantes, estesi su entrambi i lati del fiume su circa 10.000 ettari, rappresentano una delle più grandi regioni vinicole francesi in termini di superficie coltivata.

Le vigne si sviluppano principalmente a sud della Loira, da Nantes all’estuario. Con la loro uva si producono i vini Muscadet e Gros plant. Una seconda regione vinicola è situata attorno ad Ancenis, una cittadina a circa quaranta minuti di strada da Nantes. È il paese dei Coteaux-d’Ancenis e dei Coteaux-de-la-Loire.

Nella regione si producono principalmente vini bianchi secchi. Il più celebre è il Muscadet. È un vino che si apprezza soprattutto con frutti di mare, pesce o formaggio. La tradizione vuole che venga consumato con le ostriche, ma sempre più chef e appassionati lo abbinano a piatti a base di pollame e di pesce. In particolare quando il muscadet è “sur lie”, ovvero quando viene affinato diversi mesi sui lieviti e viene filtrato solo all’imbottigliamento. Questo metodo tradizionale conferisce al muscadet maggiore profondità e aromi più fruttati.

Se siete alla ricerca di vini rossi e vini rosé locali, conviene puntare sui vini Coteaux-d’Ancenis. Sono meno conosciuti ma ugualmente interessanti. Vi confido qui un mio piccolo segreto: dalle parti di Ancenis troviamo un vino bianco che porta il dolce nome di Malvoisie. È meno secco del Muscadet e del Gros plant e si presta perfettamente all’aperitivo.


Dove e come scoprire i vini della regione di Nantes?

Se la gente di Nantes in passato snobbava i vini locali, oggi non è più così e basta passeggiare per le strade della città per trovare vini della regione. Prima di entrare in un ristorante, cercate l’adesivo “I love Muscadet” sulle vetrate. Potreste anche fare una capatina in una delle enoteche della città, ma troverete almeno un Muscadet nella maggior parte dei bar di Nantes.

Se desiderate acquistare una (o più) bottiglia (e), vi sono anche negozi specializzati nella vendita di vini che offrono crus locali o negozi di prodotti tipici che vendono vino.

Infine ci si può anche avviare sulla Route des Vins per visitare i viticoltori, che vi spiegheranno con passione il loro terroir e i loro metodi di produzione. Consiglio questo ultimo approccio a chi vuole fare turismo nella regione, perché si scoprono anche bellissimi paesaggi e tenute molto affascinanti come quella di Génaudières o del Château du Coing.

Degni di nota, inoltre, i diversi eventi della regione vinicola di Nantes come Vignes Vins Rando, Voyage dans le Vignoble o Vignoble en fête. Queste manifestazioni propongono un modo diverso di scoprire i vitigni.


Aggiungi il tuo commento

Condividi


GLI ULTIMI COMMENTI SU QUESTO POSTO

Tutti i campi sono obbligatori

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Alcuni angoli simili


Più angoli di Nantes