Mestre, una speciale alternativa a Venezia

Poco prima di attraversare la laguna, sul lungo ponte stradale e ferroviario che porta a Venezia, si trova Mestre, centro abitato sviluppato e cresciuto attorno a quelle che erano le grandi attività economiche dell’entroterra veneziano:  porto, cantieri navali, grandi fabbriche e raffinerie che sorgevano nell’area del nuovo porto commerciale e di Marghera.

Poco si sa dell’antica Mestre, insediamento di antiche origini; risalgono solo all’anno 1000 i primi documenti in cui viene espressamente citata ma ciò che certamente si sa è che fu un importante crocevia mercantile tra la laguna e la terraferma. Sul vicino fiume Marzenego sorgeva il Porto di Cavergnago che divenne poi, in periodo medioevale, importante baluardo difensivo quando vennero eretti i due castelli di Castelvecchio e Castelnuovo, di cui oggi rimangono pochi resti delle antiche mura e delle 11 torri esistenti. Unica traccia ben visibile del passato è la Torre dell’Orologio, situata al termine della Piazza Ferretto.

Mestre ebbe poi importanza militare come punto difensivo terrestre di Venezia, prima sotto il dominio veneziano e poi con quello austriaco. Per rafforzarne le difese, vennero realizzate una serie di fortificazioni che costituivano il campo trincerato di Mestre: queste costruzioni, utilizzate anche durante la prima guerra mondiale, si possono visitare seguendo un interessante percorso ciclabile che attraversa le campagne circostanti ed il bosco di Mestre.

Forte Marghera, con il suo grande complesso trincerato, sorge a fianco del Parco di S. Giuliano e merita una visita. Viene utilizzato per mostre ed eventi musicali, specie alla sera; inoltre, nell’area interna sono presenti alcuni locali dove mangiare.

Il centro cittadino è sede di molte e diverse attività commerciali con un’offerta in grado di soddisfare tutte le esigenze degli amanti dello shopping, in un ambiente meno convulso dal turismo rispetto alla vicina Venezia.

Per quanto riguarda i collegamenti stradali e ferroviari, occorre evidenziare che per la stazione di Mestre passano tutti i treni da e per Venezia, e la sua vicinanza all’aeroporto assieme all’offerta di un’ampia gamma di alberghi ne fanno una comoda meta anche per coloro che vogliono visitare Venezia utilizzando i collegamenti offerti dai frequenti mezzi pubblici. Inoltre, rappresenta un comodo punto di partenza per visitare le vicine città di Padova e Treviso.

Aggiungi il tuo commento

Condividi


GLI ULTIMI COMMENTI SU QUESTO POSTO

Tutti i campi sono obbligatori

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Alcuni angoli simili