Marsaxlokk, il villaggio dei pescatori

La baia di Marsaxlokk è il secondo porto più importante a Malta. È il luogo ideale per ammirare le tradizionali barche da pesca maltesi, i luzzi, che hanno l’occhio mitico dipinto sulla prua.

Questo villaggio è il principale porto peschereccio dell’arcipelago. Il mercato del pesce della domenica è uno scorcio affascinante della vita sociale e della tradizionale industria maltese. Le bancarelle sono piene del pescato notturno dei pescatori: pesci di tutte le dimensioni, tutti i colori e tutte le forme. Il villaggio ha ottimi ristoranti di pesce.

Il nome “Marsaxlokk” deriva dalla parola araba “Marsa”, che significa “porto”, e dalla parola maltese che designa il vento del sud-est del Mediterraneo “Xlokk” (scirocco in italiano). Con i suoi porti riparati, Marsaxlokk è stata un’area di approdo ideale per pirati e turchi ottomani. Fu qui che questi ultimi sbarcarono per un attacco che si concluse con quello che conosciamo come il Grande Assedio del 1565. Gli eserciti napoleonici vi sbarcarono nel 1798 e, più recentemente, questo porto è stato teatro del vertice tra Bush e Gorbaciov del 1989.

Il promontorio a sinistra della baia è il Delimara Point. Si compone di due insenature rocciose isolate e affascinanti per coloro che desiderano nuotare: St. Peter’s Pool e una baia che si trova nella parte più lontana del promontorio. Il Forte Delimara fu costruito dagli inglesi nella parte occidentale della penisola nel 1881 per proteggere l’ingresso della baia di Marsaxlokk.

Aggiungi il tuo commento

Condividi


GLI ULTIMI COMMENTI SU QUESTO POSTO

Tutti i campi sono obbligatori

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Alcuni angoli simili


Più angoli di Malta