Malta, un luogo da film

È probabile che abbiate già visto un film senza sapere che sia stato girato a Malta. Anche se l’isola raramente coincide con i luoghi di ambientazione, le sue fortezze medievali e le sue acque turchesi appaiono in molti film.

I paesaggi spettacolari di Malta hanno conquistato la settima arte, dai film d’autore ai colossal hollywoodiani, non avendo bisogno di effetti speciali per ammaliare con la loro bellezza. L’isola è in grado di offrire splendide spiagge mediterranee ma anche suggestivi vicoli, simili a quelli di una città santa. Che si tratti di epopee storiche o marittime, sono molti i registi che scelgono l’arcipelago maltese, le cui condizioni climatiche particolarmente miti consentono di girare all’aperto per la maggior parte dell’anno. Malta gode anche di una perfetta stabilità politica, poiché appartiene all’Unione europea e alla zona euro. Dispone di un grande porto che permette di trasportare le attrezzature e diversi studi cinematografici si sono già insediati. Su quest’isola anglofona l’alto tasso di istruzione e le molte altre lingue parlate da una popolazione molto cosmopolita fanno abbondare la forza lavoro, semplificando il reclutamento di tecnici e figuranti. Questi sono gli ingredienti del suo successo.

Iniziamo con la serie di successo mondiale Game of Thrones, che sceglie l’isola e le sue fortezze per creare l’Approdo del Re e Westoros nella prima stagione, prima che HBO preferisse spostarsi in Croazia. Qui sono state girate diverse scene mitiche e si possono identificare una decina di location per le riprese (https://www.voyage-malte.fr/sur-les-traces-de-la-serie-game-of-thrones/). La scena più celebre rimane il matrimonio tra Daenerys Targaryen e Khal Drogo, celebrato nella Baia di Dwejra, sull’isola di Gozo. Un paesaggio tipico dell’arcipelago, con le sue scogliere rocciose. Si riconosce la famosa Finestra Azzurra, immortalata un’ultima volta su pellicola, prima che crollasse nel 2017 durante una tempesta.


Scena della serie “Game Of Thrones”.

I film ad ambientazione storica sono i più numerosi, ad esempio Il gladiatore, il Codice Da Vinci, Assassin’s Creed o Montecristo, perché Malta ha diverse città fortezza come Rabat o Mdina, che conservano un aspetto pressoché identico a quello che avevano nell’epoca templare. Basta spostare qualche macchina, nascondere i cavi elettrici e voilà, il set è pronto. La capitale La Valletta, dichiarata Patrimonio dell’Umanità per il suo insieme speciale di strette scalinate, alberghi dei cavalieri e imponenti bastioni a picco sul mare è uno dei luoghi più ripresi. Di fronte, le Tre Città di Senglea, Cospicua e Vittoriosa e il Forte di Manoel non fanno che aumentare l’interesse mondiale per questa baia. Baia che fa da cornice anche per la scena iniziale dell’ultima trasposizione cinematografica dell’Assassinio sull’Orient Express.


Riprese del film “Assassinio sull’Orient Express“.

Nel cuore della stessa La Valletta, tuttavia, il luogo più filmato di Malta rimane il Forte Sant’Elmo, orgogliosamente affacciato sull’estremità della penisola. La parte inferiore del forte è riservata alle riprese cinematografiche. Proprio qui è stato girato buona parte del film culto Fuga di mezzanotte, ambientato in una prigione turca. Più recentemente è stata la produzione di World War Z ad avvalersi di questo luogo incredibile, che ancora una volta presenta la città come una capitale orientale, in questo caso Gerusalemme. L’attore protagonista Brad Pitt, d’altronde, è un habitué dell’arcipelago. Inizialmente aveva interpretato Achille in Troy, per poi tornare un’ultima volta con la moglie Angelina Jolie per By the sea, un dramma d’amore che si svolge esclusivamente sull’isola di Gozo, soprattutto nella paradisiaca cala di Mgarr Ix Xini.


Troy

Alcuni film hanno approfittato solo delle acque cristalline e delle buone condizioni climatiche dell’arcipelago. Ad esempio Resta con me e Kon-Tiki, ambientati nell’Oceano Pacifico. Malta è stata anche la base mediterranea per le truppe alleate durante la seconda guerra mondiale. Dispone quindi di installazioni e attrezzature militari che risalgono a quel periodo. Infine non si può non citare il villaggio di Braccio di Ferro nella Baia di Anchor. Un set incredibile che è diventato un’attrazione da non perdere.

Per quest’isola che dipende fortemente dal turismo il cinema è una manna dal cielo per farsi conoscere in tutto il mondo, capace di rafforzare l’economia e valorizzare il suo patrimonio. E’ difficile essere esaustivi in quanto le produzioni sono numerose, ma è probabile che in un viaggio futuro vi ritroverete negli stessi luoghi che hanno ospitato i vostri attori preferiti. Non perdete l’opportunità di immortalarvi in una bella foto ricordo.


Luoghi di ripresa del film “Il gladiatore“.

Link utili per saperne di più:

In inglese
http://www.maltafilm.com.mt/filming-in-malta
https://en.wikipedia.org/wiki/List_of_films_shot_in_Malta

In italiano e francese:
https://www.visitmalta.com/it/filming-locations
https://www.lepetitmaltais.com/malte-hollywood-de-la-mediterranee-le-petit-maltais-fait-son-cinema
https://www.visitmalta.com/it/a-brief-history-of-filming

Aggiungi il tuo commento

Condividi


GLI ULTIMI COMMENTI SU QUESTO POSTO

Tutti i campi sono obbligatori

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Alcuni angoli simili


Più angoli di Malta