Maika Makovski, nostra Local Hero delle Isole Baleari

Hai in programma di andare alle Isole Baleari? Visita subito le isole ascoltando la playlist che abbiamo preparato personalmente per il tuo viaggio e, in un batter d’occhio, ti ritroverai a nuotare con la mente nelle acque turchesi del Mediterraneo.

La cantante Maika Makovski per comporre si ispira alla sua isola. Respira la brezza del mare mentre gusta il pesce a Portocolom e canta le sue canzoni passeggiando a Esporles. A chi, se non a lei, chiedere dei preziosi consigli su come fare per perderci anche noi su queste isole?

Ciao Maika, come ti presenteresti ai passeggeri di Volotea che non ti conoscono?

Buon volo a tutti, sono Maika, scrivo canzoni che poi incido su disco e canto in tournée. Presento il programma La Hora Musa su La2, ho pubblicato sette dischi e mi piace accettare le sfide complicate.

Maiorca ha influito in qualche modo sulla tua musica?

Maiorca mi aiuta a comporre. Vivo lontano da Palma, perciò non ho distrazioni. La tranquillità che ho lì mi aiuta a mettere in ordine le mie esperienze e a trasformarle in canzoni.

Cosa consiglieresti di fare a chi ha appena prenotato un volo per le Baleari e non sa da dove cominciare a visitare le isole?

Di far battere il suo cuore a ritmo delle isole e di lasciarsi trasportare. Non sempre è un ritmo tranquillo, ma conviene goderselo in pieno! 

Quali musei o gallerie d’arte consigli di visitare assolutamente?

Ho frequentato l’Accademia delle Belle Arti, per questo mi piace molto visitare il CaixaForum per ritrovare i meravigliosi quadri di Anglada-Camarasa.

Quali sono i tuoi tre posti preferiti di Maiorca dove andare a mangiare o a bere qualcosa?

Mi godo la colazione da Mama Carmen’s, a Santa Catalina (Palma), adoro mangiare il pesce da Sa Sínia a Portocolom, mi godo il panorama e la cucina di Es Mirador de Monnaber a Campanet…

Dove andresti per ascoltare musica live o a ballare?

I miei primi concerti li ho visti all’Auditorium, perciò è sempre un piacere per me sedermi su una di quelle poltrone a godermi un concerto. Anche andare al Teatre de Lloseta è un esperienza magnifica (sembra di lusso).

Quale evento non ti lasceresti sfuggire per nulla al mondo quest’anno a Maiorca?

Il Mallorca Live! E di fatto, quest’anno non me lo perderò, perché suonerò lì con la mia band segreta: The Mani-las!

Dove andresti a fare una passeggiata all’alba o al tramonto?

A Esporles, ci sono sentieri incredibili, perciò da quella parte!

Quali spiagge sono in cima alla lista delle tue preferite?

Le spiagge di Colonia de Sant Jordi, che grazie a S’Avall sono rimaste incontaminate. Sappiamo bene che se dipendesse da chi concede i permessi edilizi, sarebbero state già devastate, come è successo a molte altre spiagge.

Se dovessi comprare disegni, artigianato o indumenti locali in quali negozi andresti?

Artesanía textil Bujosa a Santa Maria del Camí. È dal 1949 che producono tessuti artigianali al 100% e tinti a mano, salvaguardano la tradizione e realizzano i nostri bellissimi “telas de lenguas” (tessuti tipici di Maiorca) e altri tessuti naturali.

Quale destinazione Volotea ti piacerebbe visitare e perché?

Dubrovnik, perché mio padre è jugoslavo (nacque lì, anche se ora lo stato non esiste più). Ci sono già stata, ma ci tornerei con piacere, perché le persone lì hanno un cuore grande e ogni volta che ci torno mi circondano di tanto affetto.

Aggiungi il tuo commento

Condividi


GLI ULTIMI COMMENTI SU QUESTO POSTO

Tutti i campi sono obbligatori

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Alcuni angoli simili


Più angoli di Palma di Maiorca