img_6865

l’MM Park, un museo della seconda guerra mondiale

Non appena si giunge nel parcheggio dell’MM Park, l’atmosfera è tranquilla. Un fortino ricorda la realtà del Muro dell’Atlantico. Eppure, siamo lontani dal mare! Ci troviamo in Alsazia, vicino a Strasburgo; a seguire ci saranno altre sorprese.

Si arriva qui spinti dalla curiosità, ma anche dalla passione. Ci si viene con la famiglia, con i più piccoli, nonché con gli ultimi testimoni della seconda guerra mondiale. La storia del XX secolo e della sua “ultima” guerra dispone di un museo.

MM Park, molto più di un museo

Di fatto, l’MM Park è ben più di un museo… È innanzitutto un sogno d’infanzia: quello di Éric Kauffmann. Tutto ha origine da una daga, un’arma militare ritrovata in Alsazia, da sempre oggetto di molte contese. È l’inizio di una collezione unica. 120 carri armati, blindati e veicoli che rappresentano i diversi paesi coinvolti, 400 manichini mostrano i mestieri e le uniformi. Migliaia di armi rendono felici gli appassionati.

Il luogo è unico nel suo genere… Come si fa a collezionare carri d’assalto? È più facile di quanto si possa immaginare ed Éric Kauffmann vi fornirà la risposta se lo crederete. È semplice, a modo suo, ha fatto appello alla memoria.

Si procede tra i corridoi, passando davanti alle teche, mentre si va indietro nel tempo. C’è dell’altro!

I predecessori di James Bond

Una sala notevole affascinerà gli appassionati di spionaggio. Qui siamo nel cuore della Collezione Sussex di Dominique Soulier. Si rende omaggio agli uomini ombra, agli agenti segreti… Prima di OSS 117 e di James Bond.

Messaggi in codice, gadget nascosti, carta autodistruttiva… Senza le missioni ovviamente impossibili di questi uomini, l’Europa non si sarebbe salvata dal totalitarismo.

Come non rimanere sbalorditi davanti a un anello, che nasconde la famosa pillola di cianuro! È esistita per davvero! La guerra non è solo un film.

Il museo, la collezione diventano, dunque, storici e “viventi”. Ci si prende tutto il tempo per scoprirli fino alla nave ammiraglia della Kriegsmarine, che galleggia in una vasca, identica a quelle dei porti di Lorient e Bordeaux. È incredibile l’attenzione al dettaglio.

Ricordi ed emozioni

I più piccoli e i più giovani si avvicinano a una zona riservata ai “giochi”. Tra la ricerca delle mine e il parco con i percorsi sospesi tra gli alberi con le corde sul tema dello sbarco, si stacca la spina ancora un po’…

Ci si interroga allora, si pensa alla storia dell’Europa… Emozioni, ricordi, immagini… I visitatori parlano tra di loro… Il luogo è da scoprire!

MM PARK
4 Rue Gutenberg
67610 La Wantzenau France

Tel: 03 88 59 25 43

Informazioni: www.mmpark.fr

Dove soggiornare nei dintorni

Due hotel a La Wantzenau:

Hotel Le Relais de la Poste

Hotel du Moulin

Aggiungi il tuo commento

Condividi


GLI ULTIMI COMMENTI SU QUESTO POSTO

Tutti i campi sono obbligatori

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Alcuni angoli simili