OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Le Voyage à Nantes

Tutte le estati a Nantes ha luogo un evento imperdibile che scandisce il quotidiano di cittadini e visitatori. Le Voyage à Nantes è un’esperienza che si rinnova a ogni edizione. Per due mesi l’arte invade le strade e, di anno in anno, cambia un po’ più l’aspetto di Nantes per renderla una città dalla vita culturale vivace e frizzante.

Le Voyage à Nantes è un’esperienza unica in Francia, anzi nel mondo. Una linea verde si estende per diversi chilometri lungo tutto il centro della città. Una linea che indica il percorso per scoprire Nantes non solo attraverso i suoi monumenti storici, ma soprattutto attraverso installazioni, mostre e luoghi di vita un po‘ pazzi. In pratica tutta la città diventa un’attrazione culturale e, allo stesso tempo, un vero terreno di gioco. Il percorso viene cambiato ogni anno per l’estate, nei mesi di luglio e agosto, ma esiste anche un percorso permanente per coloro che passano a Nantes al di fuori di questo periodo.

Gli imperdibili di Nantes

Le Voyage di Nantes ci porta a scoprire i must-see di Nantes. La Tour LU, il castello dei Duchi di Bretagna, il Museo delle Arti di Nantes (che ha riaperto le sue porte nel 2017), le Machines de l’Ile e tutti gli altri monumenti e luoghi culturali della città che dovete assolutamente visitare se venite a Nantes per la prima volta. La parte migliore è che non avrete nemmeno bisogno di una guida turistica perché vi basterà seguire la linea verde tracciata per terra.

D’estate, anche i cittadini di Nantes riscoprono i monumenti imperdibili di Nantes dato che ospitano mostre, affreschi o eventi che ci invitano a ritornarci regolarmente.

Le pazze installazioni del Voyage à Nantes

Sul percorso sono collocate delle installazioni contemporanee, la maggior parte molto grandi e impressionanti, e ogni anno ce ne sono di nuove. Alcune sono perenni mentre altre rimangono solo il tempo di un’estate. Nel corso dei Voyages à Nantes le stranezze si sono moltiplicate in città. Al momento in cui scrivo queste parole, l’evento conta più di 50 tappe.

Ecco le mie preferite:

  • De l’art des enseignes. Le insegne del centro sono cambiate! Un vero e proprio invito a sollevare il naso quando si passeggia per le strade di Nantes.
  • Paysage glissé. Uno scivolo alto 12 metri, collegato al castello che permette di passare dai bastioni al fossato del monumento storico. Aperto solo d’estate.
  • Le Nid. Un artistico bar situato al 32 ° piano della Torre di Bretagna, la più alta torre di Nantes. Ideale per prendere un drink e godere di una vista mozzafiato.
  • On va marcher sur la lune. Nei crateri della luna sono nascosti dei In estate la terra è sospesa sopra le nostre teste per darci l’impressione di essere nello spazio.
  • Les hôtes. Grigliate collettive presso il Parc des Chantiers. Un luogo conviviale dove tutti possono cucinare il loro Aperto solo d’estate.
  • Le soggettive ed effimere esecuzioni artistiche di Pick Up Production, che realizza degli affreschi giganti in edifici abbandonati.

Spero che questa panoramica del Voyage à Nantes vi abbia fatto venire voglia di (ri)scoprire la città. Amanti dell’arte contemporanea e urbana, grandi e piccini: tutti devono venire a Nantes!

Aggiungi il tuo commento

Condividi


GLI ULTIMI COMMENTI SU QUESTO POSTO

Tutti i campi sono obbligatori

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Alcuni angoli simili


Più angoli di Nantes