tls_mars_expo

Le 3 mostre irrinunciabili del momento

Nuovo Realismo a Les Abattoirs, Città del Futuro a Le Quai des Savoirs e Nuovo Tandem presso l’ l’Espace Croix Baragnon. Ecco le tre mostre tolosane della Primavera del 2017 da non perdere per nessun motivo!

Nuovo Realismo, a Les Abattoirs

Probabilmente questa è una delle mostre più visuali, divertenti e accessibili proposte da les Abattoirs. Specializzato nelle opere sofisticate e negli universi particolari, il Museo d’arte moderna e contemporanea di Tolosa ci porta alla scoperta del nuovo realismo. Lì sarà possibile ammirare opere originali: i monocromi di Yves Klein, i manifesti strappati di Raymond Hains, i tavoli rovesciati e intrappolati in quadri di Daniel Spoerri. Si tratta di opere che mostrano tutti quei cambiamenti messi in atto nella vita ordinaria dall’ industrializzazione e dal consumo di massa negli anni ‘60. Oggetti di uso quotidiano, dai manifesti sulle auto ai neon o ai rifiuti di plastica, acquisiscono dignità fino a diventare arte. Nel seminterrato, tutto diventa ancora più eccitante: un’ode a Daniel Spoerri intitolata Daniel Spoerri les dadas des deux Daniel. In questo ufficio di curiosità è possibile ammirare opere incredibili e mutevoli, delle sedie, dei teschi, delle armature… fortemente incarnate. Ciliegina sulla torta, all’ultimo piano, l’artista Joël Andrianomearisoa ha creato la sua Boutique Sentimentale: distogliendo gli oggetti dal titolo delle sue opere, strizzando l’occhio ai Tolosani e creando dei giochini di parole con spunti poetici. “Solo sulla sabbia” su una bottiglia, “Non partite senza di me” su un biglietto o addirittura “L’uomo ideale” su un pacchetto. Ci fa venire voglia di comprare tutto e di tornarci … prima del 28 maggio!

Città del futuro, a Le Quai des Savoirs

Addio arte contemporanea, benvenuta cultura scientifica. Venite al Quai des savoirs a inventare la città di cui siete voi gli eroi. Inizialmente, la Mostra vi immerge nella città di oggi: cacce al tesoro, giochi dei cinque sensi, realtà virtuale, video… Tutto è fatto per comprendere meglio i problemi del mondo e delle città contemporanee. Tutto è predisposto per accogliere le vostre nuove idee e la vostra percezione delle città del futuro: più solidali, più connesse, più ‘intelligenti’, più naturali. Potrete progettare l’avvenire della città in cui vi sentirete felici. Un giro interattivo, cinestesico, emozionante e innovativo! In città fino al 27 agosto!

Nuovo Tandem a Croix Baragnon

È il ventesimo Tandem proposto dall’Espace Croix Baragnon. La Galleria, che dà spazio alla creazione locale, mette a confronto due artisti del posto. Jacques Tison e Patrick Meunier hanno pertanto lavorato insieme per offrire ai visitatori uno sguardo incrociato sulle loro opere. Dipinti, sculture e motivi architettonici si misurano gli uni con gli altri e modificano gli spazi della galleria a due piani. I paesaggi tristi e rurali soddisfano i modelli minimalisti. Il mare mosso e i serbatoi idrici a torre ricordano le sculture fluide e arroccate. Insomma, ce ne sono di cose da cui essere ipnotizzati fino al 29 aprile.

Aggiungi il tuo commento

Condividi


GLI ULTIMI COMMENTI SU QUESTO POSTO

Tutti i campi sono obbligatori

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Alcuni angoli simili