dsc00950

La Wantzenau, un paesino goloso a nord di Strasburgo

Una “Illhaeusern del Nord”! Così l’ha battezzata un redattore specializzato nel turismo e nell’arte di vivere in Alsazia. Illhaeusern è l’allusione ad una meta privilegiata della gastronomia alsaziana. Si pensa qui all’Auberge de l’Ill, la locanda della famiglia Haeberlin che vanta 3 stelle nella guida Michelin. Uno splendido omaggio a questo posto. Eccoci arrivati a La Wantzenau, a nord di Strasburgo.

Ho scelto di consigliarvi questo posto perché offre una straordinaria varietà di ristoranti, una scelta che consente di coniugare le ricette alsaziane rivisitate alla creatività degli chef esperti.

Vi consiglio innanzitutto Le Relais de la Poste. Il locale di Caroline Van Maenen ha carattere. Quest’affascinante casa ha ricevuto una stella nella Guida Michelin. La cucina di Bruno Sohn si scopre, accompagnata dai buoni vini della cantina di Hervé Schmitt, un sommelier appassionato ed esperto.

Così, un vino d’Alsazia accompagnerà divinamente bene questo “Foie gras d’anatra in camicia al coulis di tartufi”.

Un altro posto da provare: “Les Semailles“. Quest’indirizzo si è costruito un’ottima fama. Jean Michel Loessel è una persona autentica, la cui creatività si arricchisce con i prodotti di stagione che propone. Jean Michel saprà conquistarvi con i migliori prodotti del mercato. Impossibile resistere a questo “Filetto di manzo Simmental, tartina di midollo, duetto di sedano, scalogni in composta al vino rosso”!

Prodotti freschi e locali

Sempre su questo tema, il Moulin de La Wantzenau è un altro ristorante da non perdere. Ai fornelli troviamo Philippe Clauss. Questo chef cucina prodotti freschi e locali che elabora con cura. Philippe ama anche uscire dalla cucina per andare nel giardino o nella foresta. Lì, coglie le erbe di cui conosce le virtù… per arricchire le sue gustose ricette. I filetti di cerbiatto del Hohwald al pepe verde si sposano a meraviglia con un Pinot nero o un Bourgogne.

Altri locali meritano di passare in questo scrigno goloso. Un’associazione gestisce tutto questo (http://ahrw.fr/) e organizza ogni anno una “marcia golosa”. Se abbiamo citato i primi tre ristoranti che ci sono venuti in mente è anche per la loro gentilezza e il loro amore per la condivisione.

Un viaggio goloso

I team amano rispondere alle domande, far scoprire vini, piatti, ricette, prima che i clienti ritornino qui, non lontano da Strasburgo, ad assaggiare altre delizie.

La Wantzenau, è sicuramente una tappa da includere nel soggiorno in Alsazia, una regione i cui chef sono capaci di creare, oltre a squisiti piatti, anche splendidi ricordi.

Aggiungi il tuo commento

Condividi


GLI ULTIMI COMMENTI SU QUESTO POSTO

Tutti i campi sono obbligatori

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Alcuni angoli simili