I piatti migliori da assaporare nelle Asturie

Tutte le Asturie sono piene di sapori, perché in ogni angolo, in ogni luogo, in ogni strada e in ogni paesaggio (che sia rurale o urbano) la regione più verde che tu possa immaginare ti offre un piatto, una ricetta o un ingrediente ineguagliabile per poter godere dei piaceri della tavola in modo eccellente.

L’orto, il bosco, il fiume, il mare, la scogliera, l’estuario, la stradina, il villaggio, il vigneto o il frantoio… Centinaia di scenari dove si creano sapori che entreranno a far parte del tuo bagaglio culinario e di viaggio come autentiche gemme irripetibili.

In una breve selezione dei piatti imperdibili della cucina asturiana non possono mancare la fabada e il pote nella sezione di zuppe, il vitello asturiano come emblema della carne migliore, le delizie di mare sotto forma di pesce e frutti di mare e altri piatti imperdibili come il cachopo, il mitico “pitu de caleya” i formaggi artigianali, il riso con latte e, ovviamente, gli elisir tipici asturiani, il sidro delle Asturie e il vino di Cangas.

Fabada e pote, due fratelli che vanno sempre d’accordo

La fabada e il pote sono due grandi del mondo della zuppa nelle Asturie. Non è concepibile che chi visita le Asturie non li provi, in qualsiasi periodo dell’anno, ma se è autunno-inverno anche meglio.

La fabada è uno dei piatti che identificano più le Asturie e deve essere presente in ogni diario di viaggio gastronomico, in qualsiasi sua versione, dalla più classica con l’accompagnamento (compangu) corrispondente delle bontà di maiale (gochu) a qualsiasi altra variante con vongole, cinghiale, ecc.

Ed è la stessa cosa per il pote, una delizia imperdibile sia che sia di verza o di qualsiasi altro tipo, come quello di castagne ad esempio.

Un mare che nutre

Il Mar Cantabrico è la grande dispensa costiera delle Asturie, e da quí vengono lepadi, granchi (andarikas), aragoste (bugres), llámpara… e tanto altro di eccellente qualità.

Dal mare al piatto, passando per i saggi fornelli asturiani, rinomati per gli stufati ma anche per tante altre ricette marinare.

La verità è che in tutti i paesini e le città della costa asturiana c´è un odore molto invitante, specie a ora di pranzo o cena…

 

 

Sempre il vitello asturiano

Il vitello asturiano è una delle carni più pregiate che puoi provare in assoluto, con risultato garantito. Esistono decine di ricette con vitello asturiano, alcune più tradizionali e altre più innovative e creative, ma tutte hanno come denominatore comune questa suprema materia prima.

Forse uno dei piatti più popolari degli ultimi tempi è il cachopo, che ha diverse varianti ma, a prescindere dalla versione, i due filetti di vitello asturiano non possono mai mancare.

Il re della tavola: il ‘pitu de caleya’

Il pitu de caleya, letteralmente il pollo in cammino, è una specialità unica delle Asturie. Quando visiti un piccolo villaggio e lo vedi, saprai perché ha un sapore così unico, se hai l’occasione di assaggiarlo. Si tratta di una razza autoctona che si nutre di quello che trova in cammino… Purezza bio a tavola!

Un mondo di formaggi

Le Asturie offrono una varietà insolita di formaggi artigianali, tra cui alcuni tanto famosi quanto gustosi: il Cabrales, il Gamonéu, il Casín o l’Afuega’l Pitu. Come antipasto, come dolce, come merenda, come spuntino… Sono buoni in qualsiasi modo!

Dolci e bevande divini

Per quanto riguarda i dolci, ce n’è uno particolarmente simbolico che sta benissimo con la fabada: il riso con latte, che è anche uno dei motivi migliori per partecipare alle famose feste come quelle di Sant’Eulalia di Cabranes.

E infine quello che non può mai mancare, perfetto in qualsiasi momento della giornata, è un dito di sidro o un bicchiere di vino di Cangas.

Aggiungi il tuo commento

Condividi


GLI ULTIMI COMMENTI SU QUESTO POSTO

Tutti i campi sono obbligatori

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Alcuni angoli simili


Più angoli di Asturie