definitivo-nantes

Design & Fly : Incontro con un artista di Nantes

Il concorso “Design And Fly”, nato in collaborazione con “Show us Your Type” (www.showusyourtype.com), termina il suo percorso a luglio nella stupenda città di Nantes.

Fra tutti i partecipanti, verrà scelto il realizzatore del poster più creativo.

Il premio in palio? Due biglietti gratis andata/ritorno per Nantes!

Quale modo migliore dunque di concludere il concorso se non con il talentuoso nantese Philippe Nicolas (www.philippe-nicolas.com)? Dai un’occhiata all’intervista qui sotto!

  1. Cosa ti ha portato a voler diventare un graphic designer?

Dapprima volevo creare qualcosa da solo; adoro la sensazione di creare a partire da zero e trovare la mia specialità nella tradizione visiva…

Ora mi piace collaborare con altri che operano in settori diversi, adattare il mio design a nuove sfide. Amo la diversità nel mio lavoro e il poter aggiornare la mia conoscenza ogni giorno.

  1. Descrivi il modo in cui affronti il momento della creazione di un brief.

Inizio ogni progetto con lo stesso mantra: “Tutto ciò che so è che non so niente al riguardo”. In questo modo, sono completamente aperto a condividere, integrare, assimilare e comprendere le necessità di design.

  1. Dove trovi l’ispirazione per il tuo lavoro?

Ho la possibilità di insegnare in diverse scuole di design, e i miei studenti mi ispirano ogni volta che lanciamo un nuovo progetto. Mi piace ispirarmi anche attraverso alcuni blog o riviste online e ho una grande collezione di libri di arte e design. Sono un po’ ossessionato…

  1. Su quali progetti preferisci lavorare di più?

Come dicevo prima, mi piace tanto la diversità del mio lavoro, lavorare diversamente per ogni soggetto. Trovare soluzioni nuove o affrontare una grande sfida sono dei buoni mezzi per non essere pigri quando si crea. Amo lavorare con persone dalla mentalità aperta, consapevoli che il design è un mondo di errori e tentativi prima di raggiungere il risultato perfetto.

  1. Quali designer ti stanno ispirando di più in questo periodo?

Ho un approccio forte e minimalista, e mi ispirano diverse personalità dell’inizio del XX secolo: lo stile Streamline, Plakatstil…

Alcuni dei miei maestri sono: Cassandre, Hans Rudi Erdt, Beggarstaffs Brothers e René Gruau, ma ce ne sono tanti altri.

E ci sono anche altri stili come il pop psichedelico, lo stile Memphis, e la pop art. Alcuni dei miei maestri sono Kiyoshi Awazu, Tadanori Yokoo e Wes Wilson.

  1. Quanto influisce l’ispirazione di Nantes nelle creazioni di questo studio?

Una città verde vicina al mare con una grande attività culturale e una ricca storia… Per me è un posto stupendo dove lavorare!

Aggiungi il tuo commento

Condividi


GLI ULTIMI COMMENTI SU QUESTO POSTO

Tutti i campi sono obbligatori

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Alcuni angoli simili


Più angoli di Nantes