Carnevale di Acireale e di Misterbianco

Quando si pensa al Carnevale probabilmente la mente va subito a Rio de Janeiro o, per restare in Italia a Venezia o Viareggio, ma anche il catanese ha molto da offrire in questo periodo dell’anno, all’insegna dello svago totale.

Il Carnevale di Acireale (dal 17 febbraio al 5 marzo 2019) è un ottimo esempio di come la Sicilia possa rivelarsi una meta di grande interesse e fascino, anche durante questo periodo dell’anno.

Quello di Acireale viene generalmente considerato come il più bel carnevale di Sicilia (e uno dei primi 3 a livello nazionale), come quello di Viareggio è caratterizzato da una sfilata di carri decorati da elaborate creazioni in cartapesta, che spesso raffigurano personaggi della politica, maschere della tradizione o volti noti del mondo dello spettacolo.

I carri che si possono ammirare ad Acireale durante il Carnevale sono tra i più elaborati al mondo, essendo spesso dotati di sofisticati impianti meccanici, idraulici e di illuminazione.

I festeggiamenti legati al Carnevale hanno sull’isola origini molto antiche e pare che quello di Acireale sia in assoluto il più vecchio tra i carnevali italiani.

Il primo documento ufficiale sulla festa risale al 1594. Una delle più celebri maschere del carnevale acese risale invece al 1667 e si chiama Abbatazzu. Le tradizioni legate al Carnevale sono quindi ben radicate sul territorio.


Ver esta publicación en Instagram

Una publicación compartida de Carnevale di Acireale Official (@carnevaleacireale) el

Restando sempre nel catanese, va poi segnalato anche il Carnevale di Misterbianco (dal 23 febbraio al 5 marzo 2019) che tra cultura, teatro, arte, gastronomia, musica e feste varie, offre una calendario di eventi veramente ampio ed estremamente diversificato, in grado di incontrare gusti ed esigenze tra le più diverse.

Tra gli appuntamenti che anno dopo anno sono divenuti veramente imperdibili a Misterbianco c’è la tradizionale sfilata dei costumi più belli di Sicilia, che percorrono alcune delle vie più note del centro storico, ballando o spostandosi a bordo di carri scenografici dal grande impatto visivo.

Non mancano numerosi artisti di strada, giochi e animazioni per i più piccoli, così come anche opportunità di approfondimenti culturali, con visite guidate ai musei e molte altre iniziative veramente interessanti.

La cosa probabilmente più bella del carnevale, anzi dei carnevali siciliani, è l’atmosfera che vi si respira. Non mancano suggestioni e citazioni provenienti da altri luoghi e da altri carnevali, italiani e del mondo, ma il tutto è proposto in modo unico, originale e sempre molto emozionante e divertente.


Ver esta publicación en Instagram

Una publicación compartida de Aитσиιиσ Iяαcι (@anto13_10) el

Aggiungi il tuo commento

Condividi


GLI ULTIMI COMMENTI SU QUESTO POSTO

Tutti i campi sono obbligatori

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Alcuni angoli simili


Più angoli di Catania