Asturie: un paradiso da esplorare

Il Principato delle Asturie è un paradiso perfetto per gli esploratori e per tutte quelle persone che sentono il bisogno di scoprire posti nuovi e ignoti, angoli stupendi e pieni di pace che ispirano al relax… La natura asturiana offre una fonte inesauribile di scoperte.

Ecco una guida, breve ma completa, di luoghi che non puoi farti sfuggire per goderti con calma la natura delle Asturie.

5 Belvedere che ti rallegreranno la vista

Niente ti rallegrerà la vista come i paesaggi delle Asturie, che diventano spettacolari quando li ammiri da altezze strategiche o dai punti panoramici.

Ci sono centinaia di belvedere in tutto il Paradiso Naturale, ma ti invitiamo a scoprirne cinque che sono imperdibili: il Mirador del Fito, a Parres, per ammirare i Picos de Europa, il Cuera, tutte le montagne a est delle Asturie e il mar Cantabrico; il Pozo de la Oración a Cabrales, per osservare il Picu Urriellu; il Cabo Busto, a Valdés e l’Eremo di La Regalina per godere della costa occidentale asturiana; il Puerto del Connio per contemplare la grande macchia forestale del Muniellos nel sud-ovest delle Asturie.


Il mirador del Fito

I laghi di Covadonga: per sentirti più vicino al cielo

I laghi di Covadonga sono uno di quei posti che devi assolutamente visitare. Situati nel cuore dei Picos de Europa, sono circondati da ovili. Pastori e greggi animano la vita del posto e sono il binomio perfetto per produrre il miglior formaggio del mondo: il Gamonéu.

Le imponenti ed emblematiche vette del massiccio occidentale dei Picos de Europa rassomigliano a giganti vedette di pietra e si riflettono nei laghi Enol ed Ercina facendoti sentire più vicino al cielo…


Laghi Enol

Segui le tracce della fauna selvatica

Se preferisci la fauna selvatica, i monti asturiani con i loro boschi sono la tana perfetta di orsi, cervi e lupi. Nel rispetto delle regole stabilite dalle guardie e dalle guide forestali, potrai seguirne le tracce e conoscere un po’ di più la loro vita quotidiana.

La Montaña Central; il Parco Naturale delle sorgenti del Narcea, Degaña e Ibias; il Parco Naturale di Las Ubiñas-La Mesa; il Parco Naturale di Somiedo e il Parco Naturale di Redes sono spazi ideali per avvicinarsi alla flora e alla fauna che risiedono in queste Riserve della Biosfera.


il Parco Naturale di Fuentes del Narcea

Respira il cuore del bosco

I boschi sono altri luoghi memorabili e davvero salutari da percorrere. Nelle Asturie ne troverai tanti, ma ce sono due particolarmente emblematici e belli: Muniellos, a ovest, e Peloño, a est. Entrambi si trovano nella Riserva della Biosfera e una passeggiata tra i loro sentieri è sempre un’esplosione di suoni, colori e vibrazioni positive.

Due estuari da film: Eo e Villaviciosa

Gli estuari fluviali sono altri angoli magici delle Asturie. Come per i boschi, ce ne sono due particolarmente incantevoli: quello del fiume Eo, al confine naturale tra Asturie e Galizia e quello del fiume di Villaviciosa, al centro delle Asturie.

Entrambi mostrano un’incredibile bellezza naturale e sono luoghi perfetti per osservare gli uccelli migratori, per praticare sport d’acqua, navigare o semplicemente per godersi gli eccellenti dintorni.


Villaviciosa

Cascate che ti faranno provare un senso di libertà

Le cascate sono sempre un buon incentivo o la meta perfetta delle escursioni in montagna. Puoi trovarne parecchie nelle Asturie data l’orografia del terreno e l’abbondanza di acqua.

Ci sono: le Cascate di Oneta, a Villayón, quella di Seimeiram a Santa Eulalia de Osco, quella del Cioyo a Castropol e quella di Xurbeo, ad Aller, che meritano una visita per la loro bellezza, l’incanto del paesaggio che le circonda, l’altezza e la forza…


Cascate di Cioyo

Aggiungi il tuo commento

Condividi


GLI ULTIMI COMMENTI SU QUESTO POSTO

Tutti i campi sono obbligatori

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Alcuni angoli simili


Più angoli di Asturie