ima_bod

Acquistare a Bordeaux

Anche quando viaggio, ho l’impressione di ritrovare sempre le stesse grandi insegne internazionali di prêt-à-porter. È rassicurante quando il clima cambia e abbiamo bisogno di una camicetta più leggera o di un maglioncino caldo ma al tempo stesso lo trovo piuttosto noioso. Tuttavia, si possono scoprire negozi più originali.

A Bordeaux, ho in mente qualche marchio la cui notorietà ha superato di molto il contesto cittadino e la cui sede o stabilimenti si trovano in Nouvelle-Aquitaine. Trovo piacevole mettere in valore un prodotto di origine locale sia per me che per fare un regalo.

Ecco un mio piccolo elenco assolutamente non esaustivo ma che rappresenta valori sicuri all’interno di un registro piuttosto aperto.

Caudalie è un marchio nato nei vigneti del castello Smith Haut Lafitte, grande cru classificato della zona di Graves. La figlia dei proprietari, Mathilde Thomas-Cathiard e suo marito hanno lanciato questa gamma di cosmetici che si basa sulle proprietà dei vinaccioli e dei sarmenti delle vigne. Omaggio alle creme antirughe a base di resveratrolo.

La mia piccola debolezza è Adopt’. Anche se Adopt’ propone trucchi e accessori, è per i profumi che mi reco spesso nelle loro boutique per scoprire le novità e rifornirmi di ambra/fiori di arancio, neroli, violetta/lampone o vaniglia/ylang-ylang. Adoro i prezzi bassi e i flaconi da 30 ml che si rivelano perfetti da far scivolare nella mia trousse di toilette quando sono in viaggio.

Da bambina, ho frequentato dei corsi di danza classica e i miei body e le mie scarpette preferiti erano di Repetto. Da allora, il marchio si è evoluto per declinarsi in scarpe apprezzate dalle fashionista di tutto il mondo. Ma ciò che non sanno è che queste scarpe sono fabbricate in Dordogna, non lontano da Bordeaux.

Da 65 anni, l’azienda familiare di Janine Robin, ribattezzata Janine Robin Bassin d’Arcachon si è specializzata nell’intimo e nei costumi da bagno. Quello che mi piace sono soprattutto le coppe e le materie studiate nei minimi dettagli per una perfetta silhouette.

I foulard e le stole di Petrusse sposano poesia e raffinatezza su cotone, seta o lana. Sono peraltro furiosa di aver perso la mia sciarpa durante un viaggio, un accessorio indispensabile per il piacere e il comfort. La sede di Petrusse si trova nei pressi di Langon nella casa costruita nel 1860 da Jacques Mauriac, il nonno dello scrittore François Mauriac.

Conoscevo DDP da qualche anno, del prêt-à-porter da donna, facile da indossare, e On.You, una recente declinazione più strutturata, al tempo stesso più rustica e sofistica. Ma sono rimasta sorpresa quando ho appreso che BMC è il gruppo bordolese a cui fa capo Bonendroi, un tipo di bazar elegante e contemporaneo che adoro frequentare, ma anche le borse e le trousse Eggman per bambini personalizzabili con parti in silicone da poter afferrare, le borse per adulti Etwog, La Carafe, caraffe stile anni 50, le lampade Yeh-Loh o i Bijoux de Mimi.

Aggiungi il tuo commento

Condividi


GLI ULTIMI COMMENTI SU QUESTO POSTO

Tutti i campi sono obbligatori

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Alcuni angoli simili